C4 è nata nel febbraio del 1986 per realizzare e costruire con le fibre di carbonio i progetti di Marco Bonfanti, motore e fondatore dell'azienda. I primi pezzi realizzati furono telai e forcelle da corsa. Per realizzare ciò, da sempre C4 utilizza un proprio sistema di stampaggio delle strutture in carbonio che a denominato NJC, No Joint Construction , che consente la realizzazione di strutture cave stampate senza giunzioni. L'esordio dei telai C4 ,nelle competizioni ciclistiche ,avvenne nel Maggio del 1987 ,la squadra corse Bianchi partecipò alle tappe a cronometro del Giro d' Italia equipaggiata con telai e forcelle progettati e costruiti da C4. Questi telai furono un anteprima mondiale per alcune particolari caratteristiche, quali , costruzione interamente monoscocca in carbonio senza giunzioni,telaio senza tubo sella, reggisella regolabile che consentiva con tre uniche taglie di telaio di coprire tutte le misure,forcella anteriore monoscocca in carbonio.

Alla Fiera del Ciclo di Milano nell'Ottobre 87 le prime ruote a razze al mondo,progettate e costruite da C4, facevano bella mostra in una bicicletta presentata da un noto costruttore italiano in collaborazione con una casa automobilistica. Alla fiera di Colonia 1992 veniva presentato un innovativo telaio con quadrilatero anteriore monoscocca in carbonio e tubi posteriori in alluminio incollati direttamente in stampata, tecnica questa che C4 utilizza per tutti gli incollaggi sui telai dal 1989. Nel 1992 C4 realizzava le prime pinne al mondo in fibra di carbonio sconvolgendo l'ambiente subacqueo dell'apnea per le incredibili prestazioni. E' del 1992 il primo record mondiale in apnea in assetto costante delle pinne C4 con Umberto Pelizzari. Da allora queste pinne ,sempre più evolute,sono divenute indispensabili per i records in apnea in assetto costante,tanto da equipaggiare da anni i detentori maschili e femminili di questa disciplina. Alla Fiera di Milano 1993 veniva presentata da C4 una nuova bicicletta, il modello 47.61 prima bici da corsa ad alte prestazioni che utilizzando una progettazione specifica dell'insieme consente di coprire tutte le taglie del ciclista dalla misura 47 alla misura 61.

Nell'anno 1994 C4 è sponsor di un primario team di corridori professionisti,il team Polti con tra gli altri ,Gianni Bugno e Ivan Gotti. A seguito di questa esperienza nasce e viene presentato alla fiera di Colonia del 1996 il telaio CLASS , il primo al mondo ad infrangere il chilogrammo di peso reale per un telaio di produzione. Le prestazioni degli oggetti che C4 produce,sono per Marco Bonfanti,titolare e progettista di C4,il primario obiettivo, così nel 1998 introduce nella subacquea le pinne FALCON che grazie alla grande esperienza accumulata nei records e con le fibre di carbonio si presentano con dimensioni diverse rispetto a ciò che per anni è stato uno standard incrementando la resa, rispetto alle precedenti in carbonio,di oltre il 20% ,risultato sancito da nuovi incredibili primati mondiali.

Per ulteriori informazioni, siete pregati di contattare: info@c4carbon.com